Pubblicato

E’ stato pubblicato un invito a presentare proposte nell’ambito del Fondo per la sicurezza Interna (ISFP) dal titolo: “Fighting organised property crime.” Il Fondo per la sicurezza Interna, adottato dalle CE nel 2010 al fin di affrontare sfide comuni in materia di sicurezza ed individuando i seguenti obiettivi strategici: eliminare le reti della criminalità internazionale, prevenire il terrorismo ed aumentare i livelli di sicurezza per i cittadini e le imprese

Obiettivo e priorità

Il bando ha come obiettivo finanziare progetti nell’ambito della lotta contro la criminalità organizzata. Le proposte progettuali devono riguardare almeno una delle seguenti priorità: 1. Crimini finanziari organizzati 2. Traffico illecito di beni culturali 3. Altri traffici criminali La descrizione completa dei temi di ricerca è disponibile nel testo del bando al seguente link

Budget e contributo comunitario

Il budget stanziato per il bando è di 1.000.000 euro. Il contributo minimo richiesto per progetto deve essere di 250.000 euro. Il contributo comunitario non può superare il 90% dei costi totali ammissibili, i costi indiretti sono calcolati forfettariamente nella misura del 7%.

Destinatari, partenariato e durata dei progetti

Possono presentare proposte persone giuridiche, pubbliche o senza scopo di lucro, che risiedano in uno dei Paesi Membri dell’Unione (eccetto la Danimarca e il Regno Unito in quanto non aderiscono al Fondo). È necessario costituire un partenariato che coinvolga almeno 2 enti appartenenti a 2 Stati Membri aderenti al programma. La durata dei progetti non deve superare i 24 mesi. Presentazione delle proposte La presentazione della proposte deve essere fatta esclusivamente tramite trasmissione elettronica sul portale Funding and Tender Portal, accedendo con le proprie credenziali EU Login, al seguente link cliccando su “Start Submission”.


Informazioni e contatti

Data pubblicazione:
Data di scadenza:
Referente:
apreliguria@unige.it