Scaduto

È stato pubblicato un invito a presentare proposte nell’ambito del Programma Europeo EUROPE FOR CITIZENS, finanziato dalla EACEA. Il programma intende supportare progetti relativi alla memoria europea (strand 1).

Obiettivi e temi di ricerca
Questa componente sosterrà le attività che invitano alla riflessione sulla diversità culturale europea e sui valori comuni nel senso più ampio. In tale contesto, la componente mira a finanziare progetti intesi a sollecitare la riflessione sulle cause e le conseguenze dei regimi totalitari e autoritari della storia moderna dell’Europa (in particolare, ma non in via esclusiva, il Nazismo e il conseguente Olocausto, il Fascismo, lo Stalinismo e i regimi comunisti totalitari) e a commemorare le vittime dei loro crimini. Questa componente comprende anche attività riguardanti altri momenti salienti e punti di riferimento della storia europea recente. In particolare, sarà data preferenza ad azioni che promuovono la tolleranza, la comprensione reciproca, il dialogo interculturale e la riconciliazione in quanto strumenti atti a superare il passato e a costruire il futuro, specialmente al fine di coinvolgere la generazione più giovane.

Durata
Le azioni dovranno avere una durata massima di 18 mesi.

Budget
Il budget totale indicativo per il presente topic è pari a 4 milioni di euro. Ciascuna azione non può ricevere un finanziamento superiore ai 100.000 euro.

Destinatari e partenariato
Possono presentare proposte autorità pubbliche locali o regionali, organizzazioni no-profit, organizzazioni della società civile, associazioni dei superstiti, organizzazioni culturali, giovanili o educazionali, con precedenza ai progetti rivolti alla generazione più giovane.
Il progetto deve coinvolgere più organizzazioni di almeno uno Stato Membro, ma possono far parte del partenariato anche enti e organizzazioni di altri Paesi aderenti al Programma. Verrà data preferenza ai progetti transnazionali.

Paesi che partecipano al Programma
I Paesi ammissibili nell’ambito del programma sono:
-gli Stati membri dell’Unione europea, ossia Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.
-Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Kosovo e Serbia.
Per i candidati del Regno Unito: i criteri di ammissibilità devono essere soddisfatti per l’intera durata della sovvenzione. Se il Regno Unito esce dall’UE durante il periodo di sovvenzione senza concludere un accordo con l’UE che garantisca in particolare che i proponenti britannici continueranno ad essere ammissibili, i partecipanti britannici cesseranno di ricevere il finanziamento dell’UE (pur continuando, ove possibile, a partecipare) o saranno invitati a lasciare il progetto.

Presentazione delle domande
Le proposte vanno presentate telematicamente caricando gli eform e gli annex predisposti dall’agenzia EACEA utilizzando la piattaforma predisposta su Participant Portal.

Per tutte le informazioni relative al bando e le modalità di presentazione delle proposte, si prega di leggere attentamente i documenti disponibili ai seguenti link:
* https://eacea.ec.europa.eu/europe-for-citizens_en
* https://eacea.ec.europa.eu/europe-for-citizens/funding/european-remembra...


Informazioni e contatti

Data pubblicazione:
Data di scadenza:
Contatti:
apreliguria@unige.it